Rinosettoplastica

Per rinosettoplastica intendiamo l'intervento che consente di riposizionare correttamente le strutture osteo-cartilaginee del setto nasale deviate o deflesse dalla linea mediana. Tale mal posizionamento impedisce un'adeguata respirazione, alterando i normali flussi aerei sia in fase inspiratoria che espiratoria.

Questo malposizionamento è in genere dovuto ad un trauma violento, anche in età pediatrica o neonatale, ma può avere anche altre varie cause. Inoltre deviazioni inveterate "di lungo corso" possono determinare ostruzione nel deflusso di muco dai seni paranasali con conseguente sviluppo di sinusiti anche gravi, associate a forti dolori ricorrenti che generalmente tendono a peggiorare con gli anni.

Di solito con un intervento di rinosettoplastica il frammento osteo-cartilagineo deviato più marcatamente viene asportato ed eliminato senza che la funzione portante del setto ne venga inficiata minimamente. L'estetica nasale non viene assolutamente modificata.

L'intervento viene eseguito in sedazione profonda con infiltrazione locale ed ha una durata di circa 30/45 minuti. Al termine vengono posizionati dei tamponi nasali, anche dotati di tubicini atti alla respirazione, che verranno mantenuti in loco per alcuni giorni (da 3 a 6).

I fili di sutura sono riassorbibili e quindi non è necessario rimuoverli. Le medicazioni verranno eseguite nel corso della prima e seconda settimana. Il recupero alla vita di relazione è rapido e totale. Il paziente, grazie all'uso di farmaci antidolorifici, non avverte alcun dolore ed anche la tanto temuta rimozione dei tamponi nasali è totalmente indolore.